In Italia muoiono oltre 60.000 persone ogni anno di Morte Cardiaca, spesso improvvisamente e senza essere preceduta da alcun sintomo o segno premonitore senza distinzione tra uomo e donna, giovane o anziano, tra magro o sovrappeso, sedentario, sportivo e addirittura atleta. Altrettanto drammatico è il dato, che circa ogni 20 minuti una persona perde la vita per una Morte Improvvisa che poteva essere evitata attraverso il trattamento immediato dell’Arresto Cardiaco con l’uso del Defibrillatore!

Per queste ragioni occorre diffondere le tecniche di primo soccorso a tutta la popolazione, divenendo bagaglio di conoscenza comune e diffusa, e nella speranza che sia tempestivamente disponibile un DAE e che sia presente personale abilitato all’utilizzo. Spesso questi tragici eventi avvengono, infatti, in presenza di persone le quali molte volte si limitano esclusivamente ad allertare il servizio 118 (112) e non prestano i primi soccorsi coprendo così l’INTERVALLO LIBERO. Le statistiche evidenziano infatti che la percentuale di sopravvivenza in questi casi è di solo l’1-5%. Si ha pochissimo tempo per intervenire: con la rianimazione Cardio-Polmonare e l’uso precoce di un defibrillatore la sopravvivenza può salire fino ad oltre il 70%.

A Paese (in provincia di Treviso), dopo un impegno di due serate e oltre 6 ore di formazione teorica e pratica, ieri ben 11 cittadini sono diventati nuovi soccorritori addestrati alla #rianimazione #cardio-polmonare e abilitati all’uso del defibrillatore.

Grazie alla disponibilità dei docenti #Istruttori della nostra #Associazione di #Promozione #Sociale, autorizzata dal CREU Regione Veneto per la formazione al BLSD di #personale #laico in ambiente extraospedaliero.

#AteneoTerzoValore

soccorritori p

soccorritori 2 p

[Foto della consegna del diploma, brevetto tascabile e certificato regionale abilitante al BLSD]

Sai salvare un bambino dal soffocamento?

Purtroppo un bambino a settimana in Italia perde la vita per ostruzione delle vie aeree, è un dato allarmante che fa preoccupare tante mamme e papà.Ma quali sono i bambini più a rischio? Quelli di ...

In Italia muoiono oltre 60.000 persone ogni anno di Morte Cardiaca, spesso improvvisamente e senza essere preceduta da alcun sintomo o segno premonitore senza distinzione tra uomo e donna, giovane o a...

Si è concluso così ieri sera, lunedì 27 marzo 2017, il seminario NUTRIZIONE E SPORT ospitato presso l’Auditorium della Fondazione OIC di Vedelago, con la consegna a tutti i 90 partecipanti del “vade...